Neon Sign

Metal & Porcelain

La provenienza di questa splendida ed originale insegna e’ talmente prestigiosa che merita di essere raccontata. Partendo da questo importante ed autentico esemplare il Tony’s Diner ha realizzato la grande insegna bifacciale che lo incorpora: rappresenta il cuore pulsante e la fonte d’ispirazione del nostro Italian-American Restaurant.

Tony's Diner - Ensign
Chicago Stadium - Tony's Diner
  • CHICAGO STADIUM chiamato anche: MADHOUSE ON MADISON
  • LOCATION 1800 West Madison Street, Chicago Illinois
  • CAPACITÀ 18.676 posti a sedere

  • COSTRUZIONE 2 Luglio 1928
  • OPENING 28 Marzo 1929
  • CHIUSURA 9 Settembre 1994
  • DEMOLIZIONE Da Febbraio a Maggio 1995

Arena prevalentemente votara all’Hochey ed al Basket, ha annoverato tra i propri inquilini

Main Entrance - Tony's Diner

Si inaugura il 29 MARZO 1928 con un INCONTRO DI PUGILATO e per diversi anni viene considerato il Tempio della Boxe del Continente Americano e per molto tempo l’ ARENA AL COPERTO PIU GRANDE AL MONDO, LA PRIMA PROVVISTA DI IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO.

Main Entrance - Tony's Diner

Nel 1932 viene disputato IL PRIMO PLAYOFF DI FOOTBALL AMERICANO (NFL)

Ha ospitato nel 32, nel 40 e 44 le CONVENTION DEL PARTITO DEMOCRATICO che celebrarono con le sue nomination uno dei piu’ grandi ed apprezzati PRESIDENTI: FRANKLIN DELANO ROOSEVELT. Nel 32 e 44 anche quelle del PARTITO REPUBBLICANO.

Oltre agli incontri politici, all’HOCKEY, al BASEBALL, al SOCCER. al FOOTBALL AMERICANO, questo meraviglioso edificio ha ospitato SPETTACOLI, RODEOS, CONCERTI.

NEL 1982 in occasione della finale tra BLACKHAWKS E MINNESOTA NORTH STARS fu registrato il record di presenze con 20.069 spettatori.

La finale di Football Americano disputata nel 1932 , precedentemente citata, ebbe origine da una tremenda tempesta di neve con temperature polari tali da rendere impossibile una qualsiasi attuazione in campo aperto. Fu cosi’ che il Chicago Stadium generosamente mise a disposizione la sua struttura per celebrare un evento storico come una finale di Football Americano INDOOR.

Nel 1946 , durante un RODEO SHOW, il Grande ROY ROGERS manifesta il suo amore per l’attrice, performer, cantante DALE EVANS
Main Entrance - Tony's Diner
Main Entrance - Tony's Diner
Main Entrance - Tony's Diner

RIGUARDO I MATCH DI BOXE, indimenticabili furono

ROCKY GRAZIANO CONTRO TONY ZALE vinto dal primo al 6 round per KNOCKOUT TECNICO

SUGAR RAY ROBINSON , dopo una lunga sfida durata 6 match, SCONFIGGE JAKE LA MOTTA nel giorno di San Valentino, al 13mo Round x KO TECNICO

L’IMBATTUTO PESO MASSIMO ROCKY MARCIANO SUPERA AL PRIMO ROUND X KO L’AVVERSARIO JERSEY JOE WALCOTT

Tra gli innumerevoli eventi e spettacoli, alcuni curiosi ed altri di assoluto prestigio e memoria collettiva

Vengono girate alcune sequenze del FILM “THE MANCHURIAN CANDIDATE” con FRANK SINATRA tra gli interpreti principali. Film poi ripreso in anni recenti con l’attore DENZEL WASHINGTON

Ultima e trionfale chiusura del Tour Americano dei ROLLING STONES

La notte del 31/12/75 e la sucessiva del 1/1/76 vedono la presenza di FRANK SINATRA per due grandi concerti

PAUL McCARTNEY AND THE WINGS si esibiscono in 3 concerti

Dopo aver suonato nel 73 e nel 75 i LED ZEPPELIN si esibiscono in 4 date. Anche gli WHO cavalcano le scene alla MADHOUSE

THE KING, alias ELVIS PRESLEY suona al CHICAGO STADIUM l’ 1 e 2 MAGGIO. Questa, alla MADHOUSE ON MADISON RAPPRESENTA LA SUA ULTIMA APPARIZIONE A CHICAGO PRIMA DELLA SUA SCOMPARSA AVVENUTA IL 16 AGOSTO DEL 197

MICHAEL JACKSON AND THE JACKSON’S FIVE si esibiscono in due memorabili concerti, il 22 Agosto ed il 5 Settembre

L’ultimo concerto ospitato dal CHICAGO STADIUM E’ QUELLO DEL 10 MARZO CHE VEDE SUL PALCO PEARL JAM, URGE OVERKILL E THE FROGGS

Si celebra L’ ULTIMO INCONTRO DI HOCKEY IN CUI I BLACKHAWKS  VENGONO SCONFITTI PER UNA RETE DAI TORONTO MAPLE LEAFS

Stesso anno ed ultima esibizione anche per i chicago bulls che vincono contro i new york knicks. Sempre lo stesso anno si celebra un incontro di basket di beneficenza, organizzato dal reverendo jesse jackson. L’INCONTRO VEDE LA PARTECIPAZIONE DI MICHAEL JORDAN il quale, sebbene avesse gia’interrotto la sua carriera e fosse in “pensione” segna ben 52 punti. MEMORABILE E PASSATO ALLA STORIA MICHAEL JORDAN CHE A FINE PARTITA SI INGINOCCHIA E BACIA IL LOGO DEI BULLS STAMPATO SUL LINOLEUM DEL CAMPO DA BASKETT

Un anno prima della demolizione – Febbraio 1995 – TUTTO CIO CHE PUÒ ESSERE RIMOSSO, SMONTATO, RECUPERATO, TUTTI GLI ARREDI E COMPLEMENTI, INSEGNE E LOGHI VENGONO MESSI ALL’ASTA, COSÌ COME AVVENNE ALL’INSEGNA BIFACCIALE A BANDIERA MAIN ENTRANCE.
VISTE LE DIMENSIONI DELLE INSEGNE ESTERNE (GIGANTESCHE), MOLTO PROBABILMENTE CONTRASSEGNAVA UN IMPORTANTE INGRESSO ACCESSIBILE DAL CORRIDOIO INTERNO CHE PERCORREVA TUTTO IL PERIMETRO DELL’EDIFICIO

Main Entrance - Tony's Diner
Main Entrance - Tony's Diner
Main Entrance - Tony's Diner

Altri due tratti distintivi di questa incredibile Arena furono

  1. Il GATE 3 1/2: E’ UNA PORTA DI INGRESSO ALLO STADIO CHE PREVEDE LA PRESENZA, AI DUE LATI, DEL PUBBLICO CHE RECINTA ED ACCOMPAGNA ALL’INTERNO GLORIE DELLO SPORT, UOMINI POLITICI, MUSICISTI, ATTORI. QUESTO INGRESSO RIMANE STORICO COME LE FILE DI PUBBLICO LUNGHE CENTINAIA DI METRI, CHE ACCOLGONO E SALUTANO I “GLADIATORI” DI TURNO
  2. ORGANO BARTON : ALl’interno dell’edificio ed affrancato alle travature della struttura viene posizionato UN GIGANTESCO ORGANO: CI VOLLERO 24 VAGONI FERROVIARI PER TRASPORTARLO, SMONTATO, DA OSHKOSH WISCONSIN DOVE ERA STATO COSTRUITO. LA POTENZA DI SUONO ERA PARAGONABILE A QUELLA REALIZZATA DA 25 BANDS DA 100 ELEMENTI OGNUNA DI SOLI OTTONI ED ERA TALE DA POTER FAR ESPLODERE TUTTI I VETRI E LE FINESTRE PRESENTI NELL’ARENA. IL FAMOSO ORGANISTA AL MELGARD MELANCHOLLY DANE, vi suono per 40 anni. Alla chiusura dell’impianto fu smontato e trasferito nella Music Room di Phil Maloof a Las Vegas.
Main Entrance - Tony's Diner
Main Entrance - Tony's Diner

DOPO UN METICOLOSO E RISPETTOSO RESTAURO REALIZZATO DA MANI ESPERTE, QUESTO SPLENDIDO PEZZO COSTITUISCE IL PUNTO DI PARTENZA E LA STORIA ILLUSTRE CHE CUSTODISCE È PER IL TONY’S DINER, ELEMENTO DI ORGOGLIO E PUNTO DI FORZA